Quando è obbligatoria la certificazione energetica degli edifici?

Scritto da il 29 dicembre 2012
Quando è obbligatoria la certificazione energetica degli edifici?

Da Dicembre 2012 sono cambiati, anche se non di molto, gli obblighi per la redazione dell’ACE. Trascurando le differenze che potrebbero esserci nelle Regioni che hanno elaborato propri sistemi di certificazione, in generale e soprattutto nelle Regioni che fanno riferimento alla certificazione energetica nazionale, come la Toscana, di fatto l’ACE deve essere redatto in tutti i casi di compravendita e locazione di edifici residenziali, alberghi, hotel, edifici industriali ed artigianali, case di cura, cinema, teatri, palestre ecc.  dotati o meno di impianto di climatizzazione.

Rimangono esclusi box e cantine (se con un involucro termico indipendente dall’edificio principale), ruderi e immobili venduti nello stato di scheletro strutturale o al rustico.

Per esporre o pubblicare annunci immobiliari, l’attestato di certificazione energetica non è obbligatorio. È però necessario redigere un calcolo analogo a quello dell’ACE da cui ricavare la prestazione energetica da riportare sull’annuncio stesso.

Altri post sullo stesso argomento
L’autocertificazione energetica non è più possibile

Ti piace questo post? Segnalalo e condividilo con i tuoi amici.

« Ristrutturare casa
Certificazione energetica degli edifici. L’autodichiarazione non è più possibile »